martedì 5 febbraio 2008

Ma cos'è questa crisi?!

...e non mi riferisco certo alla celebre canzone del 1933 di Rodolfo De Angelis, ma piuttosto alla crisi che imperversa in casa mia da qualche settimana a questa parte.
Si sa, il matrimonio è una cosa seria, difficile, complessa...come tutti i rapporti sociali ma certamente un po' di più...
Dopotutto uno dei più grossi scogli è quello di trovarsi per casa uno "sconosciuto", con abitudini e modi di fare diversi dai tuoi e diventa difficile andare d'accordo quando non ci si capisce bene...e quando non si riescono ad accettare le differenze tre te e lui.
Però un accordo lo si trova, sgomitando un po' di qua e un po' di là, si riesce a trovare un equilibrio, un modo per andare d'accordo sotto lo stesso tetto.
La cosa che proprio non va sono le bugie. Quando uno dei due mente all'altro, secondo me crollano i presupposti di rispetto sui quali si basa un rapporto.
Significa mancare di considerazione, privare la persona della libertà di discernimento, della possibilità di agire, di dire la propria opinione, di interagire...e in più fa sentire veramente stupidi.
Credere a qualcuno che ti guarda negli occhi mentendoti è una cosa veramente veramente brutta. Quando si scopre la verità, perchè tanto prima o poi si scopre sempre, ci si sente veramente stupidi. E le cose che vengono dette dopo suonano false anche se non lo sono. Resta una vocina, che sussurra malevola: "E se fosse una bugia anche questa?"
Per non parlare di tutte le altre domande che ci turbinano dentro come un vortice...tutta una serie di "perché" paranoici ai quali non si trova una risposta...
Per il momento spero solo di risolvere tutto quanto prima...lo spero tanto...perchè mi manca il tuo profumo su di Me. Mi manca mettermi a pelle d'orso sul Tuo corpo, la mattina quando ci svegliamo. Mi manca stare accoccolati sul tappeto mentre mangiamo porcherie e vediamo un dvd. Mi manca quella complicità unica. Mi manca la Tua spontaneità, che forse non te ne sei accorto, ma non hai più nei miei confronti. Mi mancano le battute, gli scherzi, mi manca ridere con Te. E non sai quanto.
Non lo immagini neanche lontanamente, perchè anche per me, è talmente grande che mi fa quasi male il cuore quando ci penso.
Ti Amo con ogni molecola, ogni cellula, ogni atomo...e qualsiasi altra cosa mi componga. Sono persa senza di Te.
Torna, torniamo quelli di prima, ti prego.

3 commenti:

MAFALDA ha detto...

Ciao sono Mafalda, quanto è vero tutto ciò che hai scritto e mi viene da dirti concentrati su te stessa, se non è più lo stesso forse anche tu sei cambiata...ma se di mezzo ci sono delle bugie l'unica cosa che può esserti d'aiuto è il tempo! complimenti per come scrivi...a presto :-) Maffy

Lorenzo ha detto...

Ripenso spesso alla prima giornata che abbiamo trascorso insieme, quasi due anni fa. Una bellissima giornata di fine maggio, trascorsa nel caldo, coi baci, lo shopping nei negozi del centro, i regalini, gli sguardi, i sorrisi, l'Amore che sbocciava.
E nell'ultimo periodo ci penso ancora piu' spesso, desiderando ardentemente che torniamo a essere di nuovo cosi' sereni e sorridenti.
Ho sbagliato, lo so. E' stato stupido e infantile, inutile e inutilmente doloroso. Ti ho ferita e non mi do pace per questo, continuo a odiarmi ripensando a quel che ho fatto.
Spero che presto o tardi troverai la forza per perdonarmi.. perche' Ti Amo con tutto il Cuore, sei tutta la mia Vita, tutte le mie Vite. La mia Anima Gemella.
Una cosa sola anche quando si e' in due.

Da sempre, sempre e per sempre tuo
L

LeananSidhe ha detto...

Posso solo dire che Ti Amo...ardentemente e con tutta Me stessa...e ce la sto mettendo tutta.